fotografia di Stefania Giorgi

Contatti

nome*  
azienda*  
nazione
telefono
e-mail*  
richiesta
Security Image

Informativa sulla Privacy:
ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed alla Privacy Policy di saraflex.com si informa che con l'invio del presente modulo si autorizza Saraflex al trattamento dei dati personali riportati nel modulo stesso con le modalità e nei termini dell'informativa resa.
accettonon accetto
 
 
RASSEGNA STAMPA
Telai a crochet per produrre galloni in varie altezze destinati al pret-a-porter, all’abbigliamento sportivo e intimo, alla maglieria, al beachwear, e macchine specializzate nella produzione di trecce elastiche per lenzuola e arredamento, galloni trecciati per articoli militari e cartotecnica, cordoni elastici di vari diametri e colori destinati all’abbigliamento e alle calzature. E poi una linea di produzione interamente dedicata agli elastici per foderine d’auto in varie altezze e tipologie. Saraflex, con una storia di oltre sessant’anni, è tutto questo e altro ancora grazie ad un parco macchine aggiornatissimo ed a uno stabilimento di 4.500 metri quadri.

"Il nostro punto di forza è la flessibilità che ci permette di sfruttare appieno la nostra capacità industriale per seguire sia il cliente che ha esigenze di grandi quantitativi in tempi rapidi, sia chi chiede articoli su misura, filati speciali, colori al campione"

Afferma Maria Vittoria Calimani mettendo in risalto professionalità e competenza, doti che si aggiungono alla qualità del prodotto e del servizio, elementi che rendono vincente la produzione Saraflex rispetto a quelle dei paesi a basso costo di manodopera. D’altronde vista la crescente delocalizzazione delle produzioni e la globalizzazione, il dettaglio è spesso ciò che rimane di autenticamente italiano in un prodotto. Per questo, da Armani a Blumarine, da Simonetta a C.P. Company, da Sixty a Natuzzi, sono tanti i nomi che hanno scelto Saraflex come partner nella ricerca di materiali tecnologicamente all’avanguardia in grado di garantire buona vestibilità e forte rispetto per l’ambiente.

Lucia Serlenga, 2007


Serlenga L., I dettagli cambiano la moda, Nuova Libra editrice, Milano 2007